UN RESTAURO D'ARGENTO. 1994‑2019
25° anniversario dei restauri delle pitture della Cripta di Anagni


Il 1° luglio 1994 l’ultimo ponteggio del grande cantiere di restauro delle pitture della Cripta di Anagni fu definitivamente smontato e la celebre Cappella Sistina del Medioevo tornò ad essere ammirata dai visitatori che da ogni parte del mondo, da allora, giungono nella Città dei Papi.

A 25 anni di distanza la Cattedrale di Anagni celebra l’eccellente lavoro svolto attraverso una mostra fotografica che consente a coloro che visiteranno il Museo dal 1° luglio al 31 dicembre 2019 di vedere le condizioni delle pitture prima, durante e dopo i restauri e comprendere l’importanza di quel cantiere per la conoscenza del ciclo di affreschi e la corretta conservazione nel tempo di questo prezioso sito, vero gioiello del Medioevo laziale.

Quel cantiere di restauro fu un mirabile esempio di professionalità e lungimiranza per le tecniche impiegate e per l’approccio metodologico. Si trattò di una significativa occasione di studio delle tecniche e dei materiali impiegati dalle maestranze attive sui ponteggi del cantiere medievale, aprendo una nuova stagione di ricerca e di indagini storico-artistiche.

Il restauro ha restituito al Duomo anagnino e alla cittadinanza la sua Cripta in tutto il suo splendore e ancora oggi quell’intervento, unitamente alle accortezze messe in campo dal Capitolo e al costante monitoraggio dello stato di conservazione delle pitture, consente di preservare i dipinti murali in modo ottimale.

La mostra è allestita nelle sale del Lapidario, l’ultimo degli ambienti del percorso visitabile con il biglietto di ingresso al Museo. Il costo del biglietto e le riduzioni restano invariate (9 euro, con varie possibilità di riduzioni e gratuità). La mostra non prevede un sovrapprezzo.

A partire dal 1° luglio, inoltre, sarà di nuovo disponibile presso il bookshop del Museo il volume “Il Restauro della Cripta di Anagni” a cura di Alessandro Bianchi (Artemide Edizioni), una fondamentale pubblicazione che ripercorre sia la storia critica degli studi intorno alle pitture sia la storia conservativa del sito, accompagnate da un ricco apparato fotografico.

La mostra è organizzata con il patrocinio di: Regione Lazio, Provincia di Frosinone, Comune di Anagni, Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, BancAnagni, Conservazione Beni Culturali di Roma e ProLoco di Anagni.

Per informazioni e prenotazioni:

Tel: 0775 728374 (9:00 - 13:00 / 15:00 - 19:00)

Mail: museo@cattedraledianagni.it

Facebook: cattedraledianagni